domenica 18 agosto 2013

Stage di Dressage


Purtroppo uno dei miei "grandi problemi" è il fatto che non ho molte persone che possano farmi le foto, e queste poche spesso hanno impegni, come nella giornata di Venerdì, ma a parte questo posso comunque raccontarvi la mia esperienza.

Venerdì mi sono recata in maneggio dove era montato il rettangolo per il dressage, e dove ho fatto una prima prova alla mattina, con l'istruttore Marco Capaldini, dopo di che ho conosciuto Dealma Franceschetti,
un'etologa specializzata in doma dolce da 15anni. Dealma infatti ci ha fatto lezione dopo il magnifico pranzo mangiato nel ristorante Il Cavallo Goloso, e ci ha aperto quasi del tutto un mondo che spesso si tende ad ignorare e cioè del bisogno del cavallo di socializzare con noi come con un suo capobranco! Infatti se noi ci atteniamo ad una serie di regole innate nel cavallo riusciremo a diventare il suo capobranco, senza doverlo costringere a fare nulla, proprio perchè il leader ha diritto a decidere cos'è più giusto, e il cavallo sarebbe contento di avere qualcuno che sorvegli su di lui.
Ci ha anche mostrato una serie di esercizi, che si sono subito dimostrati efficaci e ha lavorato con cavalli più problematici dimostrando amore e pazienza.

Al pomeriggio poi ho nuovamente fatto una lezione dove la cavallina (L'Estony de Line) ha lavorato molto bene, e sempre nella mano! In questa giornata ho evitato i paracolpi Norton foderati in lana per sostituirli con delle meravigliose fasce da lavoro della Tecno bordeaux! Più paraglomi color lavanda della Norton!

La Sara (la mia cagnolina) ha anche trovato dei buoni amici!

Insomma, la giornata è stata più che soddisfacente! E spero che possano ripetersi esperienze simili, sia nel dressage che nel salto ostacoli!

Etologia e doma dolce con Deala Franceschetti al Circolo di Novi